Echiseloscorda! Racconti di Servizio Civile

#echiseloscorda: Renzi rilancia i 100 mila posti di SCN

Cento mila giovani per il Servizio Civile Nazionale. Il presidente del consiglio, Matteo Renzi ha rilanciato nuovamente l’idea già proposta al suo insediamento: arrivare a cento mila posti destinati al Scn. La proposta è stata ripresa da Renzi durante l’intervista con Fabio Fazio di domenica 11 ottobre a “Che tempo che fa?” .

Interrogato su alcuni provvedimenti della prossima Legge di Stabilità, che è all’ordine del giorno del Consiglio dei Ministri giovedì 15 ottobre, il premier ha ricordato come “nel 2013 hanno fatto il servizio civile 2.000 ragazzi, nel 2014 primo anno di Governo 15.000 ragazzi, nel 2015, quest’anno, 50.000 ragazzi”.

“Io vorrei che il prossimo anno fossero 100 mila, perché ritengo che una delle caratteristiche più belle dell’Italia siano i valori del Terzo settore, del servizio civile, del volontariato, dell’associazionismo, su questo siamo leader mondiali. E se noi non li incoraggiamo questi ragazzi! Passare da 2 mila a 100 mila è un bel risultato. Nella Legge di Stabilità c’è questo e richiede un aumento di 100 milioni di euro”.

Infatti, come ha sottolineato Esseci, il sito del Tavolo ecclesiale sul servizio civile, se fosse confermato lo stanziamento di 100 milioni di euro in più per il Servizio Civile, per il prossimo anno i fondi a disposizione sarebbero intorno ai 216 milioni (116 miliori erano già stati stanziati nella Legge finanziara lo scorso anno), pari a circa 40 mila posti messi a bando.

È sempre Esseci a pubblicare una tabella sui dati elaborati in base al numero di volontari impiegati nel Servizio Civile Nazionale.

tabella scn

La conferma arriva anche dalle parole del sottosegretario al Lavoro con delega alle politiche giovanili e al Servizio civile, Luigi Bobba:

“Il Servizio civile nazionale – ha spiegato Bobba all’ANSA – dispone già per il triennio 2015-2017 di 116 milioni di euro all’anno. Con questi ulteriori 100 milioni si arriverebbe, per il 2016, a 216 milioni di euro. Renzi ha anticipato di un anno l’obiettivo iniziale”.

Sottosegretario al Lavoro con delega alle politiche giovanili e al Servizio civile, Luigi Bobba

Luigi Bobba

Tuttavia per arrivare a quota 100 mila posti non bastano 216 milioni di euro. Per avviare al Servizio Civile 100 mila ragazzi nel 2016, come auspica Renzi, servirebbero circa 500 milioni di euro. In alternativa il Governo potrebbe pensare di intervenire sulla durata del servizio e/o sull’entità della diaria (oggi fissata a 433 euro al mese).

“Certo – ha precisato, infatti, il sottosegretario – dovremmo aver approvato anche la riforma del Terzo settore, dove sono previsti altri soldi per il Fondo nazionale del Servizio Civile e dove c’è la possibilità che il servizio possa durare otto mesi. Se si realizzassero queste tre condizioni, l’obiettivo dei centomila potrebbe essere alla portata. Quest’anno stiamo avviando al servizio civile circa 50 mila giovani, ma abbiamo avuto 170 mila domande, un numero quasi doppio rispetto all’anno scorso quando le richieste erano state 90 mila e siamo riusciti ad avviare al servizio solo 15 mila giovani. Ciò ha fatto riflettere Renzi sul fatto che c’è un potenziale inespresso che potrebbe emergere e a cui vogliamo dare risposta. E’ un bel segnale che ci sia una domanda così grande di servizio civile da parte dei giovani. Nella riforma del terzo settore parliamo di Servizio Civile universale, con lo Stato che si impegna a rispondere a tutti i giovani che chiedono di poterlo fare. Ma per questo bisogna disporre di risorse aggiuntive” ha concluso Luigi Bobba.

Intanto per capire quante saranno effettivamente le risorse destinate al Servizio Civile, con l’obiettivo dei 100 mila posti, si dovrà aspettare la Legge di Stabilità di giovedì 15 ottobre.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.