ESTATE 2015: CAMPI DI VOLONTARIATO SUI TERRENI CONFISCATI ALLA MAFIE

 

Più di settemila posti disponibili per i volontari, 51 campi sui beni confiscati alle mafie, 264 settimane complessive di formazione, 13 regioni coinvolte.

Il video: Dall’8 al 15 luglio 2014 presso la Fattoria della Legalità a Isola del Piano (PU) si è svolto il terzo campo di mediattivismo “Vittorio Arrigoni”, organizzato da Libera all’interno del progetto E!state Liberi. Tanti i momenti di formazione e le esecitazioni che hanno visto i volontari protagonisti. Per maggiori informazioni sul campo www.libera.it/mediattivismoTanti volontari e volontarie scelgono di fare un’esperienza di volontariato e di formazione civile sui terreni confiscati alle mafie gestiti dalle cooperative sociali di Libera Terra. Segno questo, di una volontà diffusa tra i giovani di essere in “protagonisti” e di voler tradurre questo impegno in una azione concreta di responsabilità e di condivisione.

Estate 2015: L’obiettivo principale dei campi di volontariato e di studio sui beni confiscati alle mafie è quello di diffondere una cultura fondata sulla legalità e giustizia sociale che possa efficacemente contrapporsi alla cultura della violenza, del privilegio e del ricatto. Si dimostra così, che è possibile ricostruire una realtà sociale ed economica fondata sulla pratica della cittadinanza attiva e della solidarietà. Caratteristica fondamentale di E!State Liberi è l’approfondimento e lo studio del fenomeno mafioso tramite il confronto con i familiari delle vittime di mafia, con le istituzioni e con gli operatori delle cooperative sociali. L’esperienza dei campi di lavoro ha tre momenti di attività diversificate: il lavoro agricolo o attività di risistemazione del bene, lo studio e l’incontro con il territorio per uno scambio interculturale.

E!state Liberi è la rappresentazione più efficace della memoria che diventa impegno, è il segno tangibile del cambiamento necessario che si deve contrapporre alla “mafiosità materiale e culturale” dilagante nei nostri territori.

I PARTNER
E!state Liberi 2011 – campagna proposta da Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie – si realizza attraverso la sinergia e il protagonismo di AIFO, AGESCI, ARCI, Confederazione Italiana Agricoltori, CNGEI, LEGAMBIENTE e PAX CHRISTI. Attivamente impegnati sono i coordinamenti territoriali di Libera, le cooperative sociali che aderiscono a Libera Terra e che si impegnano tutti i giorni nel riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie nonché dell’Agenzia cooperare con Libera Terra.

 

Con il patrocinio di: Ministero per la Gioventù, Pon Sicurezza, Agenzia per i beni confiscati e  sequestrati alle mafie.

11245536_905716322820078_570945607387977713_n

Per maggiori informazioni sui Campi di volontariato: estateliberi@libera.it oppure chiamare allo 0669770301.

Commenti

tre × cinque =