Feminists vs. Photoshop

Dopo avervi mostrato la campagna di Abbatto i muri , vi consigliamo un nuovo video contro l’omologazione della bellezza femminile, parte di una delle campagne del brand FCKH8 da sempre attivo contro le discriminazioni, il razzismo e a favore dei diritti LGBT.

La compagnia che produce magliette in questa occasione si schiera a favore del diritto alla normalità delle donne: indossando t-shirt con la scritta This What a #FeministLooksLike, donne di ogni età e di ogni taglia denunciano l’uso di photoshop per cancellare le differenze e omologare la bellezza femminile.

Le protagoniste del video quindi, indossano le magliette e, sfilandole, mostrano i loro corpi: grassi, magri, muscolosi, tatuati, di ogni razza ed età, con le rughe o le smagliature concludendo con un gestaccio rivolto a chi vuole imprigionarle in un’immagine preconfezionata e indurre senso di inadeguatezza a tutte le donne “non conformi”.

E invece: “Le vere donne possono essere quello che vogliono! “.

Commenti

18 + 5 =

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.