Genitori Efficaci

GENITORI EFFICACI P.E.T (Parent Effectivness Training) – Metodo Gordon
Essere genitori è un compito meravoglioso e impegnativo. Questo corso si propone di aiutarci a migliorare il nostro rapporto con i figli attraverso l’ascolto reciproco.
Verrà condotto dal dott. Ferruccio Fulciniti

Costi
160 euro a persona
260 per le coppie genitoriali

Il costo comprende la frequenza, il materiale didattico e l’attestato di partecipazione.

Iscrizioni segreteria.asilonelbosco@gmail
.com
Il programma
Il training è strutturato in otto sessioni di una durata minima di tre ore ciascuna, incluso un intervallo di 15 minuti.

Modulo 1: Che cos’è il P.E.T.
I quattro obiettivi principali di questa sessione sono:
 facilitare la conoscenza fra i membri del gruppo
 spiegare ai partecipanti obiettivi, contenuti e metodi del P.E.T.
 presentare e spiegare il Rettangolo del Comportamento
 aiutare i partecipanti a individuare le proprie esigenze, intenzioni e traguardi

Modulo 2: Le abilità di aiuto
Gli obiettivi di questo modulo sono:
 aiutare i partecipanti a capire quando il figlio ha un problema
 dimostrare l’inefficacia delle “12 barriere alla comunicazione” a fronte di un problema del figlio
 introdurre il gruppo al concetto e alla pratica dell’Ascolto Attivo

Modulo 3: Ascoltare e facilitare
Gli obiettivi di questo modulo sono:
 aiutare i partecipanti a comprendere meglio quando e come usare l’Ascolto Attivo
 aiutarli a comprendere quando non si deve usare l’Ascolto Attivo
 facilitare la soluzione di un problema attraverso le sei fasi del Metodo III (problem solving)
 illustrare l’applicazione delle abilità d’aiuto con i bambini più piccoli
 dare altre opportunità ai partecipanti di esercitarsi nell’Ascolto Attivo

Modulo 4: L’autorivelazione
Gli obiettivi di questo modulo sono:
 spiegare ai partecipanti la nozione di “comportamento”
 introdurre i partecipanti alla teoria e alla pratica dell’autorivelazione efficace
 far sperimentare al gruppo i tipici modi inefficaci di affrontare un comportamento inaccettabile
 esporre il concetto di “confronto efficace” e di “Messaggio di confronto in Prima Persona“

Modulo 5: Il confronto
Gli obiettivi di questa sessione sono:
 illustrare il concetto del Cambio di Marcia – come gestire le resistenze al confronto
 dar modo al gruppo di esercitarsi nell’invio di Messaggi di confronto in Prima Persona e nel Cambio di Marcia
 ripassare le tre parti del Messaggio di confronto in Prima persona
 illustrare alcuni errori comuni
 spiegare come modificare l’ambiente per prevenire un comportamento inaccettabile
 illustrare le 4 fasi dell’apprendimento e invitare i partecipanti a un primo bilancio del corso

Modulo 6: Risolvere i conflitti
Gli obiettivi di questo modulo sono:
 esporre e spiegare la nozione di conflitto
 spiegare sinteticamente la gestione del potere – i Metodi I, II e III
 illustrare i problemi inerenti alla logica del “vinci o perdi”
 proporre un ricordo guidato sugli effetti del potere
 illustrare la differenza tra bisogni e soluzioni
 illustrare benefici e vantaggi del Metodo III

Modulo 7: Applicare il Metodo III
Gli obiettivi di questo modulo sono:
 esporre in dettaglio le sei fasi del Metodo III
 sottolineare di nuovo la differenza fra bisogni e soluzioni
 dar modo al gruppo di esercitarsi con il Metodo III
 sottolineare l’importanza della partecipazione alla formulazione delle regole
 dimostrare come si può applicare il Metodo III al problema delle faccende domestiche
 dimostrare come si può applicare il Metodo III ai bambini più piccoli
 introdurre e illustrare il concetto di collisioni di valori

Modulo 8: Risolvere le collisioni di valori
Gli obiettivi di questo modulo sono:
 esplorare il significato del termine “valori“ e il ruolo che gioca nei conflitti
 introdurre un modello per risolvere le collisioni di valori che preveda sia abilità per influenzare i valori dell’altro sia metodi per imparare ad accettare le differenze di valori cambiando se stessi
 dimostrare i rischi inerenti e l’inefficacia nell’uso del potere e delle minacce in caso di collisione di valori
 concludere il corso

Dimensioni del gruppo
Il corso prevede un numero minimo di 13 partecipanti e un massimo di 25.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.