EMAD BURNAT

EMAD BURNAT – Regista del documentario “Five Broken Cameras”, ha raccontato la resistenza non violenta degli abitanti del villaggio di Bil’in. Facendo arrabbiare diversi coloni illegali , che per rappresaglia gli hanno distrutto più telecamere. Primo palestinese ad aver ricevuto una nomination agli Oscar, al suo arrivo a Hollywood è stato bloccato all’aeroporto con moglie e figlio di otto anni “perché non idoneo a partecipare”. A tirarlo fuori dalla spiacevole situazione il collega Michael Moore. “Sembra che gli ufficiali dell’Ufficio Immigrazione non potevano comprendere che un palestinese potesse essere nominato per un Oscar”, ha commentato il regista di Fahrenheit 9/11.

(di Irene Tuzi)

Commenti

cinque × cinque =