Il quarto giorno di scuola. Trailer

Il trailer del cortometraggio di Martina Melilli che sarà presentato al prossimo International Filmfestival di Rotterdam (27 gennaio – 7 febbraio) in anteprima mondiale.

Il cortometraggio documenta in prima persona il quarto giorno di scuola di un bambino appena emigrato dalla Libia, a pochi giorni dall’arrivo sulla penisola italiana. Le immagini d’archivio intrecciano vecchi filmini super8 con i più recenti video degli sbarchi d’immigrati a Lampedusa. La voce narrante del protagonista parla la nostra lingua, la nazionalità è la stessa ma lui è accolto dalla comunità come uno straniero. L’età anagrafica non corrisponde a quella del racconto, si capisce da subito che siamo nella sfera dei ricordi, quelli più intimi di un individuo adulto, in questo caso il papà della regista. Il bambino che parla è un rimpatriato libico, uno dei ventimila italiani esiliati da Gheddafi negli anni settanta. Si tratta di una storia che si ripete e fa riflettere sulla reale definizione della parola “straniero” oltre il colore della pelle, della lingua e della cultura di un individuo.

L’opera è stata inserita nella sezione Voices dedicata agli autori affermati in campo cinematografico e agli artisti visivi che hanno realizzato produzioni interessanti per un pubblico più ampio.

Commenti

3 × 1 =