#indignamoci

Unicef sostiene che oggi – 20 novembre – è un buon giorno per indignarsi, sì, perché oggi è la giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

La campagna lanciata dall’organizzazione su twitter come #indignamoci nasce per ricordare che tanti, troppi bambini – in Italia e nel mondo – rimangono ancora esclusi dagli straordinari progressi che sono stati compiuti negli ultimi 26 anni (da quando esiste la Convenzione sui diritti dell’infanzia di cui oggi si celebra l’anniversario).

Un caso esemplare per il nostro paese è la questione degli asili nido che l’Unicef denuncia come un diritto per pochi. I servizi socio-educativi per la prima infanzia sono un sostegno prezioso per la famiglia che lavora, ma in Italia appena il 13% dei bambini sotto i 3 anni accede a nidi o servizi integrativi comunali. Un dato sconfortante, addirittura in calo rispetto all’anno scolastico precedente

Per approfondire e conoscere tutte le iniziative in programma:

http://www.unicef.it/20novembre

 

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.