Master Innovazione sociale, imprenditorialità e sviluppo locale

Il Master, organizzato da unioversità LUM in collaborazione con CIHEAM – Istituto Agronomico Mediterraneo Bari, è volto a creare una nuova leva di imprenditori sociali in grado di coniugare l’utilizzo degli strumenti tipici dell’organizzazione di impresa con capacità differenti, quali: la lettura e interpretazione dei contesti locali, la valorizzazione delle potenzialità inespresse delle persone, delle comunità e dei territori e la definizione e l’implementazione di risposte ai bisogni sociali.

L’impresa sociale è un’organizzazione privata che non ha come obiettivo principale il profitto, ma utilizza le leve del mercato per produrre impatto sociale e miglioramento del benessere delle persone, delle comunità e dei territori. Oggi creare e gestire un’impresa sociale significa giocare un ruolo decisivo nei processi di sviluppo locale, ovvero lo sviluppo che non si identifica esclusivamente con l’aumento del reddito pro capite o con il progresso tecnologico, ma si basa sull’aumento qualitativo delle capacità di persone, comunità e territori di valorizzare le risorse endogene e agire, programmare e gestire situazioni complesse.

Il master universitario di primo livello in Innovazione sociale, imprenditorialità e sviluppo locale permette l’acquisizione di 60 CFU (per iscriversi il requisito minimo è la laurea triennale, conseguita o da conseguire entro la sessione straordinaria dell’anno accademico 2017-2018) .

Il percorso proposto si prefigge di affrontare, da un punto di vista fortemente operativo, le strategie e le tecniche per gestire l’impresa sociale, ovvero un’organizzazione privata che non ha come obiettivo principale il profitto, ma utilizza le leve del mercato per produrre impatto sociale e miglioramento del benessere delle persone, delle comunità e dei territori.

Il programma formativo è suddiviso in quattro moduli con le relative tematiche.

Quest’ultime rappresentano le materie che vengono trattate e più precisamente:

Modulo 1 – L’impresa sociale ed il valore per i territori e le comunità:

Presentazione del Misis: strutture e regole

Teorie e modelli di innovazione sociale

Modelli “ibridi” di impresa

Metodi di analisi per individuazione delle problematiche sociali

Design per l’innovazione sociale: teorie, metodi e strumenti

Modulo 2 – La legislazione e gli strumenti per il finanziamento

Diritto degli Enti del Terzo settore e Impresa sociale

La sostenibilità dell’innovazione sociale: strumenti finanziari, fondi pubblici comunitari (bandi e avvisi)

La sostenibilità dell’innovazione sociale: fundraising, crowdfunding

Politiche pubbliche per l’innovazione sociale

Modulo 3 – La gestione delle risorse umane

Lavorare con le persone e le comunità: Leadership, Corporate sustainability, Community Engagement e Management

Gestione dei gruppi di lavoro

Modulo 4 – Lo sviluppo delle progettualità

Project Cycle management, Teoria del cambiamento e Business planning

Teorie e Metodi per la valutazione di impatto: approcci teorici e metodologici per la misurazione dell’impatto di processi di innovazione sociale sullo sviluppo locale

Innovazione sociale e imprenditorialità: management, marketing e finanza della nuova impresa

Marketing per l’impresa Sociale

I docenti provengono sia dal mondo universitario sia dall’ambito professionale e sono previsti anche company tour, ovvero giornate intere all’interno delle organizzazioni partner.

In termini di ore trattasi di:

 –        600 ore di formazione tra lezioni, laboratori, company tour e seminari;

 –        350 ore di tirocinio formativo;

 –        750 ore di studio individuale.

 Per conseguire il diploma di master occorre superare un esame scritto alla fine di ogni modulo, oltre 4 esami specifici, sempre scritti.

Il percorso del Misis cerca di ricreare sin dall’inizio il clima che si respira all’interno del settore, con importanti attività di analisi e confronto.

 Le lezioni si svolgono presso la sede della LUM su Casamassima (Ba), generalmente dal giovedì al sabato (dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) con avvio, previo raggiungimento del numero minimo di iscritti, entro marzo 2019.

Successivamente si svolge il tirocinio (350 ore) per giungere alla consegna del diploma di master entro marzo 2020.

Il master è finanziabile attraverso borse INPS, riservate a figli di dipendenti della Pubblica Amministrazione (anche se in pensione), o tramite il programma Pass Laureati di Regione Puglia (per residenti in Puglia).

per iscrizione ed altre info è possibile trovarle sul sito internet

https://management.lum.it/negozio/master-primo-livello/innovazione-sociale-imprenditorialita-e-sviluppo-locale/

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.