Perdonare un genocidio è possibile

Si può perdonare dopo un genocidio?

E’ possibile per un popolo che ha vissuto uno dei più terribili massacri che si possa ricordare vivere una vera riconciliazione?

Il fotografo sudafricano Pieter Hugo è andato in Ruanda, 21anni dopo il genocidio del 1994 e ha ritratto alcuni superstiti Tutsi accanto agli Hutu. Sono scatti che ritraggono coppie di superstiti e di ex aguzzini che hanno  fatto insieme un complesso e articolato percorso con l’associazione no-profit Association Modeste et Innocent (Ami), che lavora con gruppi di Hutu e Tutsi proprio sul tema del perdono e della riconciliazione.

In soli 100 giorni, dal 7 aprile al 15 luglio 1994, oltre 800mila ruandesi di etnia Tutsi furono massacrati dagli Hutu, gruppo etnico numericamente prevalente in Ruanda.

 

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.