Politiche giovanili

 

Dialogo Strutturato
Il dialogo strutturato è un processo di dibattiti tra giovani e responsabili politici su diversi temi, il cui obiettivo è garantire che il parere dei giovani sia preso in considerazione nella definizione delle politiche dell’UE per la gioventù. Il VI ciclo di dialogo strutturato si è concluso a 2018.
Il Dialogo Strutturato si suddivide in:
– Incontri Nazionali: Svolti su temi prioritari pre-definiti, vi possono partecipare sia i giovani che i rappresentanti delle organizzazioni giovanili. Al fine di garantire una maggiore partecipazione, è attivo il Portale Europeo dei Giovani;
– Incontri Europei: si svolgono sia in occasione delle conferenze EU sulla gioventù, indette da ciascuno dei paesi che detengono la presidenza, che in occasione della settimana EU della gioventù (indetta dalla Commissione Europea)

I documenti prodotti dagli incontri nazionali ed europei, portano ad una Risoluzione del Consiglio EU, che viene successivamente trasmessa alle Autorità Nazionali e alle diverse Istituzioni Europee. Tale raccomandazione, contribuisce alla definizione delle linee guida per le politiche Eu rivolte ai giovani (ad es. Erasmus Plus), che alla definizione della Youth Strategy.

YOUTH STRATEGY
E’ il risultato di una serie di consultazioni a livello nazionale ed Europeo (Dialogo Strutturato), non ultimo il dialogo Strutturato.
Oltre 48.000 giovani europei hanno avuto l'opportunità di esprimersi sul futuro dell’Europa e sulle politiche che impattano sulla loro vita partecipando al processo di consultazione su vasta scala.
I risultati ottenuti sono stati raggruppati in 11 aree tematiche. L’ultima Conferenza europea della gioventù, svoltasi a Sofia, Bulgaria, dal 17 al 19 aprile 2018, ha delineato gli “YouthGoals”, gli obiettivi delle politiche per la gioventù sulla base di queste 11 aree tematiche. Nel corso dei lavori si sono tenuti specifici seminari per definire le raccomandazioni per ciascun obiettivo.

Quali sono i risultati ottenuti? Gli YouthGoals:

YOUTHGOALS
1. Connettere l'Unione europea con i giovani
2. Uguaglianza di genere
3. Società inclusive
4. Informazione e dialogo costruttivo
5. Salute mentale e benessere
6. Far avanzare la gioventù rurale
7. Occupazione di qualità per tutti
8. Apprendimento di qualità per tutti
9. Spazio e partecipazione per tutti
10. Europa verde sostenibile
11. Organizzazioni giovanili e programmi europei

Per ulteriori info, si può trovare qui un maggior dettaglio.

 

 

Structured Dialogue
Structured Dialogue is a means of mutual communication between young people and decision-makers in order to implement the priorities of European youth policy cooperation and to make young people’s voice heard in the European policy-shaping process.
It is a consultative process, implemented by the European Commission, that aims to increase cooperation with civil society and get firsthand input from young people. It is made up of one main event, the EU Youth Conference organised by the EU country currently holding the EU presidency. The Sixth Structured Dialogue ended in 2018.

The structured Dialogue is divided into two levels:
– National Meetings, mainly focused on defined priorities, are attended both by young persons and representatives from youth organizations. In order to facilitate a broader participation, it can be used the EU Youth Portal;
– European Meetings: they are held both during the EU conferences on youth (called by each member state in the presidency), and during the EU Youth week (called by the European Commission.

The documents produced both during the National and Transnational meetings, lead to a EU Council Resolution that is sent to the National authorities and the EU Institutions. This recommendation contributes to the definition of the guidelines for the EU Youth policies (i.g. Erasmus Plus) or to the definition of the Youth Strategy.

YOUTH STRATEGY
The EU Youth Strategy is the framework for EU youth policy cooperation for 2019-2027, based on the Council Resolution of 26 November 2018. EU youth cooperation shall make the most of youth policy’s potential. It fosters youth participation in democratic life; it also supports social and civic engagement and aims to ensure that all young people have the necessary resources to take part in society.
Over 48.000 young Europeans had the opportunity to express their opinion about Europe’s future and about the policies that have impact on their life, participating into the national and transnational meetings.
The obtained results were gathered in 11 thematic areas.

The last EU Youth conference, held in Sofia from the 17 th to the 19 th of Aprile 2018, defined the Youth Goals:
1. CONNECTING EU WITH YOUTH
2. EQUALITY OF ALL GENDERS
3. INCLUSIVE SOCIETIES
4. INFORMATION & CONSTRUCTIVE DIALOGUE
5. MENTAL HEALTH & WELLBEING
6. MOVING RURAL YOUTH FORWARD
7. QUALITY EMPLOYMENT FOR ALL
8. QUALITY LEARNING
9. SPACE AND PARTICIPATION FOR ALL
10. SUSTAINABLE GREEN EUROPE
11. YOUTH ORGANISATIONS & EUROPEAN
For further information, follow the link

L’italiano ha una parola semplice e meravigliosa, che via via si diffonde nelle altre lingue e in fondo va bene sempre, che è ciao. Quando noi diciamo ciao, anche se esistono, le percepiamo e le riconosciamo, non ci sono differenze. In lingua lettone, come in inglese, per il ciao di…
Mio fratello ed io avevamo prenotato una camera nell’ostello di San Pietroburgo vicino all’Hermitage che era veramente un buco. Ci stavano solo le prese, una specie di attaccapanni e il letto matrimoniale. Sopra il letto un’enorme finestra, senza persiane né tende, da cui entrava la luce. Entrava sempre perché era…
Sebbene ciò non piaccia affatto, la Lettonia è legata ai russi in modo piuttosto evidente. Complici la vicinanza geografica e soprattutto le vicende storiche, anche piuttosto recenti. Quello che i lettoni, come altri, non possono in assoluto perdonare a Madre Russia è il periodo Soviet di deportazione, proibizione e leggi…
“OGNI CENTO METRI IL MONDO CAMBIA”   Fra le mille scritte, sui muri e le porte, del centro giovanile di Rūjiena, questa era in italiano e in stampatello. Stava fra le virgolette, ma non c’era nessun nome. Non so chi l’abbia riportata, con il pennarello sulla parete e in generale.…
Io sono nata dove la neve è un miracolo. In un posto sedato dal mare, governato dal sole, per cui i lettoni impazzirebbero. Una città tranquilla, che non conosce inverno e la neve, forse, è un miracolo soltanto per i bambini, i vacanzieri e per mia madre. Quando ero piccola…
“Ciao, maestra”, fra i tavoli della pizzeria vicino a scuola. In Lettonia si usa anche ciao (scritto čau) per salutarsi. È comico, crea l’illusione di essere fra italiani. Due miei piccoli alunni stavano pranzando insieme. Lui comprò dei tranci di pizza e le lattine di coca-cola. Prese un paio di…
Se vi trasferite in terra straniera e non conoscete nessuno, quei pochi con cui avete un minimo contatto, solitamente in ambito lavorativo o scolastico (nel mio caso era lo stesso) cercheranno di farvi incontrare gente, nei modi più innaturali possibili. Vi sentirete i classici single in mezzo a decine di…
Il violino è stato in Lettonia con me, tutto il tempo. Il mio violino ha fatto molti lunghi viaggi insieme a me, da quando ero piccola. Nella scuola Lielupe, ho suonato in diversi momenti: durante le presentazioni sul nostro Paese, perché all’estero, specialmente in area russa, la musica italiana è…
La scuola dove ho insegnato, ballato, mangiato, suonato, cucinato, litigato, partorito idee ed organizzato eventi, si chiama Lielupe, che significa “grande fiume”. Lielupe è, infatti, un fiume lettone che attraversa anche la città di Jūrmala ed è il nome di una stazione ferroviaria e di uno dei suoi quattordici rioni,…
Prima di lasciare l’appartamento numero 8 del condominio di Bulduri, ho scritto un messaggio al proprietario, in cui dicevo che abbiamo amato moltissimo quella casa e lo ringraziavo per gli aiuti tempestivi che in più occasioni ci aveva dato, essendo la casa assai vecchia e piena di problemi. In epoca…
Avrei voluto partire come parto sempre, con una grande valigia e un grande sorriso. Partire è bello, non dev’essere una storia triste. Eppure io sono partita solo con una grande valigia, lasciando l’Italia il primo settembre 2018, insieme a mio fratello. Dell’Italia ho dovuto parlare sin da subito, nella scuola…
Politiche giovanili significa anche collegare i giovani all’ambiente allo sport e al mare… Abbiamo inviato Marco Ficini a Viana do Castelo in Portogallo per il progetto che ti cambia la vita. Di seguito la testimonianza… A club from Viana do Castelo promotes the Erasmus + program and the European Volunteering…
Ecco dove abbiamo portato la scorsa settimana i nostri fantastici 5. I giovanissimi molfettesi partecipanti allo scambio Erasmus+ dal titolo “International Summer Youth Exchange”. Una settimana indimenticabile di apprendimento ed amicizia con altri 5 gruppi di giovani da Norvegia, Armenia, Lituania, Georgia e Ucraina.   See you in Europe!
InCo is looking for the last volunteers for a volunteer project in “Villaggio SOS Ostuni“. Ostuni is a famous touristic city in Apulia Region, known as the “White Town“, because of ancient buildings. More info here: https://www.viaggiareinpuglia.it/at/144/localita/4393/en/Ostuni The volunteer will be hosted in a village for kids and youngsters with…
Che cosa è Creative Living Lab? Giunto alla sua II° Edizione, Creative Living Lab è il Bando promosso dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie Urbane (DGAAP) ed è volto a promuovere la rigenerazione urbana condivisa di luoghi periferici. L’iniziativa finanzia progetti di innovazione in ambito culturale e…
Cosa è Luoghi Comuni? Luoghi Comuni è la nuova iniziativa della Regione Puglia promossa dalle Politiche Giovanili e dall’ARTI (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione). Luoghi Comuni punta a mettere in rete giovani ed Enti pubblici finanziando progetti rivolti al territorio e alle comunità. Obiettivi dell’iniziativa sono Creare una…
Altro bando per favorire l’iniziativa e l’imprenditoria giovanile, per lo sviluppo di progetti di carattere sociale e culturale. Di seguito un approfondimento Cosa è Fermenti? Il Bando – promosso dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile – intende offrire un sostegno tecnico e finanziario ad iniziative dei…
PIN è un ottimo bando per favorire l’imprenditorialità giovanile. Di seguito una breve descrizione Cos’è PIN? PIN è la nuova iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia volta a promuovere l’imprenditoria giovanile, valorizzando le idee di giovani  che intendono realizzare progetti imprenditoriali innovativi, ad alto potenziale di sviluppo locale e…
Fra meno di 3 giorni andremo a votare i nostri rappresentanti europei… E’ un appuntamento storico ed imperdibile. Fatti trovare pronto all’appuntamento e segui queste semplici 3 azioni da fare: https://www.stavoltavoto.eu/ 1 – Aggiungi l’evento al calendario 2 – Dillo ai tuoi amici 3 – Informati   In less than…