#ToyLikeMe – Evviva i giocattoli inclusivi!

Idee per giochi e giocattoli per i loro bimbi: è nata così, da un gruppo di genitori di bambini disabili, la campagna #ToyLikeMe 

Giocattoli più inclusivi e un’intera collezione di bambole è stata successivamente prodotta, in risposta alla sollecitazione nata dalla campagna virale,  dalla casa produttrice britannica Makies. La prima ad essere prodotta è stata la bambola di Trilli con apparecchio acustico, la cui foto è diventata virale portando i contributi delle prime 50 mila persone interessate. Poi sono arrivate le altre: in carrozzella, con una voglia sul viso e con altre peculiari caratteristiche suggerita e personalizzate con caratteristiche e accessori ad hoc.
La campagna delle mamme è andata avanti ed è ancora in corso, con appelli alle aziende e petizioni online.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.