Truck center e lavoro oggi

28 ottobre 2017, 18:30 - 19:30

Il 3 marzo 2008, a Molfetta, cinque lavoratori sono morti in una cisterna per intossicazione da acido solfidrico. L’ultima sentenza, ribaltando in appello quella di primo grado, ha assolto o prosciolto per prescrizione tutti gli imputati, con l’unica eccezione della Truck Center medesima, il cui unico socio accomandatario e rappresentante legale è una delle cinque persone decedute. La vicenda della Truck Center fa emergere come i processi di sfruttamento e di degradazione del lavoro ad opera di colossi finanziari si svolgano al di là della legge, la quale resta inattuata anche durante il processo giudiziario. Il caso della Truck Center chiama in causa un modello di sviluppo che mette in contraddizione salute e lavoro, fino a minacciare la vita delle persone.

Domenica 29 ottobre, alle 18.15 in Piazza Paradiso, nell’ambito della Fiera delle Autoproduzioni, il “Comitato 3 marzo” di Molfetta organizza un confronto sulla tragedia della Truck Center e sulle vicende giudiziarie ad essa relative insieme ai familiari delle vittime e a delegati sindacali di base.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.