#Vorreiprendereiltreno. La Onlus contro le barriere architettoniche

La Onlus #vorreiprendereiltreno nasce il 31 Gennaio 2015 e si pone come obiettivo quello di sensibilizzare alla disabilità, in particolar modo all’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali attraverso progetti concreti sul territorio, ma anche con un’attività mediatica costante ed efficiente sui social network.

Con un linguaggio spesso divertente e ironico, attraverso il suo presidente Iacopo Melio, viene proposta una visione della “diversità” leggera e spontanea, senza perdere di vista la concretezza e la serietà nel proporre idee e soluzioni in materia di accessibilità e inclusione.

#vorreiprendereiltreno nasce come campagna mediatica sui social network, precisamente il 20 Giugno 2014. La sensibilizzazione a livello nazionale è scaturita da un articolo virale scritto da Iacopo Melio sul suo blog (“Sono single per forza, non piglio l’autobus!”), dove veniva denunciata in modo auto-ironico l’impossibilità di trovare l’amore della propria vita a causa delle barriere che, ostacolando i mezzi di trasporto e quindi la libertà della persona, impedivano la piena realizzazione dei cittadini.

Con un divertente appello alla politica, Iacopo ha ricordato quanto difficile sia la vita dei cittadini nel compiere anche i gesti più scontati laddove ci siano dei problemi motori oggettivi: così, anche prendere un mezzo di trasporto pubblico diventa una vera impresa, se non addirittura un’utopia, dovendo affrontare ogni genere di ostacolo.

Dalla campagna di sensibilizzazione (riportata da testate giornalistiche e canali TV, sia nazionali che esteri) si è deciso di fondare una Onlus, proprio per non disperdere l’attenzione catturata e concretizzarla in progetti sul territorio volti all’accessibilità e all’inclusione sociale.

La Onlus vuole far comprendere quanto l’aspetto della disabilità non tocchi una cerchia ristretta di persone ma riguardi tutta la comunità: un Paese più accessibile è un Paese migliore per tutti (mamme con il passeggino, anziani, giovani sportivi con infortuni momentanei…)!

L’obiettivo principale resta quello mediatico, della sensibilizzazione. In questo senso la Onlus organizza e partecipa ad iniziative come convegniconferenzeincontri nelle scuoleforummostre spettacoli e incontri di altro tipo per informareed educare alla disabilità in modo propositivo.

Infine, mantenendo un dialogo costante con le Istituzioni e con le amministrazioni politiche, in particolar modo con quelle della Regione Toscana, #vorreiprendereiltreno si impegna ogni giorno per realizzare e portare avanti progetti concreti di abbattimento delle barriere architettoniche, migliorando l’accessibilità del territorio.

Per tutte le info, per conoscere i traguardi già raggiunti dall’Associazione e per sostenerla: http://www.vorreiprendereiltreno.it/

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.