We can do it! – Donne al lavoro in fabbrica durante la II Guerra Mondiale

Una selezione che mostra alcune delle immagini scattate nelle fabbriche di aerei della seconda guerra mondiale commissionate ad alcuni fotografi da parte della Farm Security Administration e l’Office of War Information per ritrarre lo sforzo di un paese che scendeva in campo per combattere l’avanzata delle dittature fasciste nel vecchio continente.

L’immagine che si doveva trasmettere al mondo era quella di un Paese produttivo, all’avanguardia, ed emancipato, un Paese in cui ogni braccio e ogni testa era fondamentale per vincere la guerra e non importava se appartenesse a un uomo o ad una donna. Una presa di coscienza forte che pose le basi per le battaglie femministe degli anni successivi.

Nel 1941 solo l’1% degli operai impiegati nell’industria dell’aviazione erano donne. Nel 1943 – secondo il numero di Life uscito il 9 agosto di quello stesso anno, la percentuale di donne sale al 65%, in generele la forza lavoro USA in quegli anni conta circa 16 milioni di donne al lavoro.

Le foto sono provenienti dall’archivio digitale della Biblioteca del Congresso.

Fonte foto e articolo: http://www.left.it/

Commenti

18 + 8 =