Controcorrente SOS

This is Cardoncello spirit, babe

Adesso ragioniamo.

Quello del 10 e 11 novembre 2018 è stato ciò che possiamo definire un nuovo punto di partenza.

Dopo i guasti tecnici, i ricambi che non arrivano i pareri discordanti e i permessi latenti Controcorrente si è messa alla prova con una dimensione ad ora sconosciuta: il grande evento pubblico.

L’idea di prender parte alla sagra del fungo Cardoncello a Ruvo di Puglia è emersa a poco a poco, quasi per caso. Ci è piaciuta subito, però. Del resto il Cardoncello è un fungo verace, come noi: non puoi lavarlo, devi prendertene cura con delicatezza, ma quando lo mangi te lo ricordi. E Cardoncello sia, ci siamo detti.

Ed è stato bellissimo. Bellissimo per quelli che sono venuti apposta a cercarci, per quelli ce ci hanno scoperti e scelti tra le decine di stand , bellissimo per chi ha capito la diversità ed haapprezzato ed ancora di più per chi non ha capito ed ha apprezzato lo stesso: siamo sulla strada giusta.

Nel mezzo, prima durante e dopo, un grande lavoro di squadra, di polpette, di ripieni e di fritture. E , ovviamente, di funghi. Funghi cardoncelli a profusione.

Un grazie sincero va alla Talos Ruvo che su di noi ha scommesso forte.

Servire una fiumana di ciclisti affamati è una di quelle cose che ti fa dire “Rifacciamolo!”.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.